“Accogliere i pellegrini.” Anno pastorale 2017-2018!

Condividi su:   Facebook Twitter Google

 

Accogliere i pellegrini: una missione di drammatica attualità

Lettera pastorale del Cardinale Crescenzio Sepe

Carissimi fratelli e sorelle, mi rivolgo a voi tutti, dopo un intenso anno pastorale, ricco di impegni e già proiettato su stimolanti prospettive di futuro. Ci sentiamo ancora avvolti dalla tenerezza spirituale che il Giubileo straordinario della Misericordia ci ha lasciato come preziosa eredità. Nel linguaggio di Papa Francesco abbiamo avuto la percezione viva che Dio ci ama in modo incondizionato, ci accoglie per come siamo, ci tiene tra le sue braccia, ci mette in piedi dopo ogni caduta, ci consente di camminare con fiducia incontro al nostro avvenire. Con una tale gioiosa consapevolezza nel cuore siamo spinti a guardarci intorno con occhi nuovi, a proseguire con maggiore fiducia il nostro cammino, a puntare su una nuova tappa del nostro progetto pastorale. Intanto, vorrei ricordare le tante iniziative sviluppate quest’anno, rivolte a “vestire gli ignudi”, a dare un abito e una dignità a quanti sono relegati ai margini della convivenza civile, a risanare alla base quel tessuto di rapporti umani che è costitutivo di ogni famiglia. Con sincera soddisfazione, devo dare atto di un grande impegno, spesso tenuto nascosto, che ha consentito alla nostra comunità ecclesiale di aver saputo rispondere a diversi bisogni, sanando numerose ferite ancora aperte nel nostro territorio.

Per il prossimo anno pastorale, vogliamo lasciarci ispirare dalla quarta opera di misericordia, di drammatica attualità: ospitare i pellegrini, accogliere gli stranieri, condividere la sorte di quanti si sentono emarginati. Tale opera tocca una delle fibre più profonde della nostra umanità, presente in ogni cultura, praticata da tutti i popoli. Nel cristianesimo, poi, rappresenta un’indicazione centrale, avvertita come una specifica modalità del discepolo di Gesù che, nell’ospite, accoglie il suo stesso Maestro.

Per leggere il testo integrale della lettera, clicca qui

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Parrocchia Immacolata Concezione Portici © 2015 All Rights Reserved